Il leasing finanziario

Il settore del leasing sta vivendo una crescita continua rivelandosi negli ultimi anni uno fra i più importanti strumenti per lo sviluppo delle imprese artigiane, delle PMI e delle aziende medio/grandi.
Il leasing costituisce una vantaggiosa forma di finanziamento anche per i professionisti e i privati poiché non costringe all’immobilizzazione del capitale.
Il leasing offre ai clienti molti vantaggi, tra cui snellezza e flessibilità del prodotto e costi molto più competitivi rispetto ad altri strumenti di credito.



Vantaggi finanziari

  • Consente di finanziare il costo del bene per intero;
  • Non intacca la capacità di credito dell'azienda utilizzatrice;
  • Permette il frazionamento dell'IVA nei canoni periodici;
  • Offre la disponibilità immediata del bene senza grandi spese iniziali;

Vantaggi operativi

  • il fornitore riserva al cliente uno sconto maggiore sul prezzo d'acquisto, a fronte del pagamento da parte della società di leasing per pronta cassa;
  • consente all'azienda di accedere con tempistiche veloci alle principali Leggi sulle Agevolazioni;

Vantaggi gestionali

  • permette all'azienda di avere certezze sulla conformità dei beni alle leggi vigenti;
  • consente un ammortamento accelerato rispetto alle tabelle fiscali ordinarie attraverso la detraibilità dei canoni periodici nell'arco della durata del contratto;
  • potenzia la competitività aziendale in relazione all'ammodernamento degli impianti, senza immobilizzare capitali propri;
  • permette di personalizzare e di strutturare la durata del contratto in relazione alle proprie necessità.
Per Leasing Finanziario si intende un contratto grazie al quale una società finanziaria (concedente) acquista da fornitori terzi dei beni di qualsiasi specie, mobili o immobili, per concederli in uso ad un soggetto (utilizzatore) per un periodo di tempo prefissato e mediante il pagamento di un canone periodico.
Il Leasing Finanziario permette di scegliere il fornitore e il tipo di attrezzatura adatta alle proprie esigenze e, al termine del contratto, l'imprenditore può decidere di diventare proprietario del bene dietro versamento di un prezzo stabilito (riscatto).
Il concetto che sta alla base del leasing è che ai fini della produzione non è determinante la proprietà degli impianti o dei macchinari, ma la loro disponibilità.

Regime fiscale 

I canoni di locazione finanziaria rappresentano per l'utilizzatore (impresa o lavoratore autonomo) un costo fiscalmente deducibile. La deducibilità dei canoni di locazione finanziaria da parte dell'utilizzatore è peraltro subordinata al rispetto di alcune norme (artt. 50 e 67 T.U.I.R.).

 

Durata del contratto

Per i contratti di locazione finanziaria aventi per oggetto beni mobili, la deducibilità dei canoni da parte dell'utilizzatore (impresa o lavoratore autonomo) è subordinata alla condizione che la durata del contratto non sia inferiore ai 2/3 del periodo di ammortamento corrispondente al coefficiente stabilito in relazione all'attività esercitata dallo stesso utilizzatore.
Per quanto riguarda la durata contrattuale, deve intendersi il tempo intercorrente tra la data di consegna del bene e quella prevista per il riscatto.
Per i contratti di locazione finanziaria aventi per oggetto beni immobili, la deduzione dei canoni è ammessa a condizione che la durata del contratto non sia inferiore ai quindici anni.
Questo concetto è valido solo per le imprese e non per l'utilizzatore esercente un'attività di lavoro autonomo. Infatti, per gli immobili strumentali per l'esercizio dell'arte o professione posseduti a titolo di proprietà, usufrutto o altro diritto reale, ovvero utilizzati in base a contratti di locazione finanziaria, è ammesso in deduzione un importo pari alla rendita catastale.

 

Principio della strumentalità del bene

Il bene oggetto del contratto di locazione finanziaria deve essere strumentale all'attività esercitata dall'utilizzatore.
Non basta infatti che il cespite sia astrattamente ammortizzabile, ma occorre che lo stesso sia inerente all'attività svolta dal conduttore.


 

Criterio di imputazione dei canoni di leasing

I canoni di leasing sono deducibili nell'esercizio secondo il criterio della competenza economica, in base perciò alla quota imputabile a ciascun periodo d'imposta.
Il corrispettivo totale della locazione finanziaria, compreso l'eventuale maxicanone, deve essere ripartito in modo lineare lungo tutto l'arco temporale di durata del contratto.

 

News Safin

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
News

Andamento tassi

News

Contattaci 085.4315522 fax 085.4318705 info@safinsas.com

user

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per avere più informazioni sui cookie accedi alla sezione Per saperne di più.

Per proseguire: .

EU Cookie Directive Module Information