Factoring

Che cos'è il factoring

Il factoring è un contratto in base al quale una società specializzata (denominata factor) acquista da una impresa, previa valutazione della qualità dei debitori, i suoi crediti presenti e futuri e li gestisce, li finanzia anticipatamente e, se richiesto, li garantisce accollandosi eventuali perdite.


Le attività fondamentali del factoring sono: gestione, valutazione, garanzia e smobilizzo. (cliccando sulle parole si ha il link diretto alla pagina del singolo servizio)
Nell'esercizio di tali attività l'impresa che realizza il factoring sviluppa alcuni primari servizi gestionali ed operativi:

selezione della clientela
assistenza gestionale
consulenza sull'evoluzione dei mercati
progettazione nuove iniziative
ottimizzazione dei flussi di cassa
economizzazione della gestione dei crediti commerciali e dei debiti di fornitura
raccolta ed analisi informazioni commerciali
realizzazione azioni di marketing
valutazione della affidabilità dei debitori
copertura dei rischi di insolvenza dei debitori
gestione dei piani di rientro


Tecnicamente queste sono le due principali forme di factoring:

pro-solvendo - il rischio di insolvenza rimane a carico del creditore cedente
pro-soluto - il rischio di insolvenza viene assunto dal factor

Disciplina Giuridica

La normativa relativa alla attività di factoring è regolamentata principalmente dalla
Legge 21 Febbraio 1991, n°52 (pdf da scaricare)
e dagli articoli 1260-1267 (pdf da scaricare) del Codice Civile


Altri riferimenti giuridici di secondo ordine:

Legge 197 del 5 luglio 1991 (norme antiriciclaggio)
Decreto Lgs. 87 del 27 gennaio 1992 (redazione bilancio degli enti finanziari)
Legge 154 del 17 febbraio 1992 (trasparenza delle operazioni finanziarie)
Legge 385 del 1 settembre 1993 (T.U. delle leggi in materia bancaria e creditizia)
Legge 43 del 13 gennaio 1994 (disciplina delle cambiali finanziarie)
Delibera CICR del 29 marzo 1994 (disciplina della Centrale Rischi e Vigilanza prudenziale)
Legge 108 del 7 marzo 1996 (disposizioni in materia di usura)
Istruzioni Banca d'Italia del 5 agosto 1996 (vigilanza per gli intermediari finanziari iscritti agli elenchi speciali)
Legge 675 del 31 dicembre 1996 (Esercizio delle banche dati personali ed elaborazione informatica - Privacy)
Direttiva CEE 86/635 (Criteri per la redazione dei bilanci degli intermediari finanziari)
Direttiva CEE 89/646 (Riconoscimento dell'attività di factoring)

News Safin

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
News

Andamento tassi

News

Contattaci 085.4315522 fax 085.4318705 info@safinsas.com

user

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per avere più informazioni sui cookie accedi alla sezione Per saperne di più.

Per proseguire: .

EU Cookie Directive Module Information